Tommaso Fattori oggi alle 18 a Rosia

Le giornate del Sì!

Ore 18.00, Circolo Arci Rosia (SI)

Oltre le politiche dell’accoglienza: inserimento e conoscenza delle comunità profughe

 

Partecipano

Tommaso Fattori, Consigliere Regionale di Sì Toscana a Sinistra e presidente della Commissione Europa della Regione Toscana

Metin Tunc, rappresentante della comunità curda del Monte Amiata

Luciano Li Causi, docente di Antropologia Sociale dell’Università di Siena

Sarano presenti rappresentanti dell’Ufficio Informazione Kurdistan Italia e Mezzaluna Rossa.

Modera: Riccardo Putti

 

A seguire cena con mix di pietanze toscane e curde e musica dal vivo con danze della tradizione curda! L’incontro sarà l’occasione per una raccolta fondi per Kobane.

 

*IMPORTANTE: segnaliamo anche alle ore 16.30, Sala CRAS di Sovicille, l’incontro organizzato dall’Unione dei Comuni della Val di Merse in collaborazione con il Coordinamento Merse: Progetto di Bonifica del fiume Merse, Incontro con i cittadini. In allegato il volantino

 

Passaparola!

Annunci

Elezioni regionali 2015, i candidati del collegio di Siena

La lista Sì – Toscana a Sinistra presenta, nel collegio di Siena, sei candidature (tre donne e tre uomini):

  1. Fiorenza Bettini

    beni comuni, acqua e servizi pubblici locali
    Mi chiamo Fiorenza Bettini, sono nata nel 1981, vivo nella campagna senese a Colle Val d’Elsa e sono un’attivista impegnata nei movimenti per l’acqua e per la difesa dei beni comuni. Ho frequentato la facoltà di Lettere con indirizzo antropologico
    [Leggi la mia scheda »]

  2. Mario Dimonte


    Scuola, Università, Lavoro, Servizi Pubblici e Spazi Sociali
    Nato a Benevento, sono stato nel 2009 rappresentante della Consulta degli Studenti. Dal 2009 sono stato rappresentante all’università con il sindacato di Sinistra, Link, con cui ho ricoperto il ruolo di Consigliere D’Amministrazione. Perché
    [Leggi la mia scheda »]

  3. Serena Elisabetta Cesarini Sforza


    trasparenza, inclusione sociale
    Vivo a Sovicille da molti anni. Oggi sono in pensione ma mia attività lavorativa mi ha visto impegnata nel settore sociale e delle pari opportunità. Negli anni ho messo in piedi progetti europei dove Siena e altre provincie toscane e nazionali sono stat
    [Leggi la mia scheda »]

  4. Sauro Gorelli


    lavoro
    Residente a Colle di Val d’Elsa, ha vissuto le lotte studentesche del “68; iscritto alla FGCI prima ed al PCI poi, al momento della scissione ha deciso di aderire a Rifondazione Comunista. Ha una lunga militanza nella FIOM, essendo stato per t
    [Leggi la mia scheda »]

  5. Daniela Passeri


    Ambiente, beni comuni, filiera corta, partecipazione
    Attiva nei Gruppi di Acquisto Solidale e nell’Associazione della Decrescita, ho aderito al Manifesto per un soggetto politico nuovo che ha dato vita ad ALBA (2012); ho partecipato alla campagna referendaria “Meno 8, più 18”
    [Leggi la mia scheda »]

  6. Mario Marrocchi

    Vivo e lavoro a Sarteano, tra la Val di Chiana e la Val d’Orcia. Insegnante presso la locale scuola secondaria di I grado e storico, studio la Toscana dell’alto e pieno medioevo: di recente ho pubblicato “Monaci scrittori”
    [Leggi la mia scheda »]

Elezioni regionali 2015, come si vota in Toscana

Si vota domenica 31 Maggio, dalle ore 7.00 alle ore 23.00.

Elezione del Presidente della giunta regionale
La scheda di colore verde per l’elezione del Consiglio regionale e del Presidente della Giunta contiene all’interno di ciascun riquadro i nomi di un candidato Presidente, sotto il quale sono riportati i simboli delle liste collegate e l’elenco delle candidate e dei candidati su cui è possibile esprimere uno o due voti di preferenza.

scheda-elettorale-facsimile-siena

Le elettrici e gli elettori possono:

  • Votare un candidato Presidente ed una lista ad esso collegata.
  • Votare solo per uno dei candidati Presidente: in tal caso il voto NON si intende espresso anche per la/e lista/e collegata/e.
  • Votare solo una lista: in tal caso il voto si intende espresso anche a favore del candidato Presidente ad essa collegato.
  • Esprimere un voto disgiunto, ossia votare per un candidato Presidente e per una lista ad esso non collegata.

Presidente della Giunta regionale sarà il candidato Presidente che ha ottenuto almeno il 40% dei voti validi. Se questo non accade, dopo due settimane si procederà ad un turno di ballottaggio fra i due candidati più votati.

Elezione del Consiglio regionale
Il Consiglio regionale viene eletto con la stessa scheda, dove il simbolo di ciascuna lista è affiancato dall’elenco dei candidati.

Le elettrici e gli elettori possono esprimere uno o due voti di preferenza, tracciando un segno sulla casella a fianco dei nomi indicati sulla scheda. Nel caso in cui l’elettrice o l’elettore esprima due voti di preferenza, i voti devono essere espressi per candidati di genere diverso, una donna e un uomo o viceversa, pena l’annullamento della seconda preferenza in ordine di lista. Saranno eletti le candidate e i candidati che riporteranno il maggior numero di preferenze.

Ogni partito può presentare una lista di tre “candidati regionali”. Nel caso in cui un partito si avvalga di tale possibilità, sotto il simbolo appare la scritta “lista regionale presente”. I nomi delle candidate e dei candidati sono riportati nei manifesti affissi in ogni Sezione elettorale.

Tommaso Fattori: l’ultima settimana di campagna elettorale

con Tommaso Fattori presidente

Ciao,

sono Tommaso Fattori, candidato Presidente per Sì – Toscana a Sinistra e ti scrivo a pochi giorni dal voto perché, ora come non mai, abbiamo bisogno di tutte e tutti. Dobbiamo raggiungere, in quest’ultima settimana di campagna, tutti i nostri concittadini e ti chiediamo di darci una mano, stampando il materiale che trovi sul nostro sito www.toscana.si e distribuendolo, inviando mail, parlando con amici, colleghi e conoscenti, attivandoti sul web e fuori dal web. Ogni strumento è buono: dai volantini ai messaggi su whatsapp, agli sms.

Questa è la mia pagina Facebook e questa la pagina di Sì Toscana a Sinistra. Puoi mettere “mi piace”, invitare amiche e amici, condividere i nostri post.

Senza lobbies e potentati economici alle spalle, siamo partiti con un budget molto limitato e, finanziandoci dal basso, siamo riusciti a far fronte alle prime spese. Adesso però le nostre casse non sono semplicemente “povere”, sono del tutto vuote e non riusciamo più a stampare neanche un manifesto. Uno svantaggio enorme rispetto ai grandi partiti, a pochi giorni dal voto. Da questo punto di vista puoi aiutarci in due modi:

  • Puoi donare qualsiasi cifra, fino all’ultimo momento della campagna elettorale. La tua donazione servirà per coprire spese e debiti che abbiamo maturato durante la campagna. Puoi farlo con il tasto “contribuisci” in alto a destra sul nostro sito www.toscana.si o facendo un versamento sul conto di Banca Etica, IBAN: IT67K0501802800000000215755 Intestazione: “Iacopo Landi mandatario elettorale del candidato Tommaso Fattori” – Causale: Donazione​
  • Puoi “prestarci” una cifra che vorrai, scommettendo con noi sul fatto che entreremo con il Sì in Consiglio Regionale. Puoi farlo sottoscrivendo la cifra che vorrai (a partire da 50 euro) e una volta che la nostra rappresentanza sarà eletta, restituiremo la cifra da te sottoscritta entro e non oltre ottobre 2016. Si tratta di un prestito che ci garantisce un po’ del respiro necessario ad affrontare gli ultimi giorni di campagna elettorale. La restituzione del denaro sottoscritto, una volta che saremo eletti, è un impegno che mi assumo a nome di tutto il progetto del Sì e del nostro futuro gruppo consiliare. Per sottoscrivere fai un versamento sul conto di Banca Etica, IBAN: IT67K0501802800000000215755 Intestazione: “Iacopo Landi mandatario elettorale del candidato Tommaso Fattori” – Causale: Sottoscrizione​ con restituzione + indirizzo mail del sottoscrivente (in modo che potremo ricontattarti)

Manca pochissimo per raggiungere un traguardo storico per la sinistra toscana e per tutti noi. Con un ultimo sforzo collettivo possiamo davvero sperare di essere la grande sorpresa delle elezioni regionali 2015. A chi dice che no, non si può cambiare né in Toscana né altrove, rispondiamo che Sì, un’alternativa c’è.

Sommergiamoli di Sì. Grazie a tutte e tutti.

Sì, il paesaggio toscano è un bene di tutti e va salvaguardato

Comunicato stampa di Fiorenza Bettini, candidata al Consiglio Regionale per Sì – Toscana a Sinistra

Ambiente, Fiorenza Bettini: “Il paesaggio toscano è un bene di tutti e va salvaguardato dagli interessi privati di pochi”

Dalla Montagnola alla Val D’Elsa, all’Amiata Sì alla tutela il territorio

La candidata di Sì – Toscana a Sinistra interviene sul tema del paesaggio e sulla questione della geotermia e dell’inquinamento dei territori interessati dallo sfruttamento “selvaggio” di tale fonte di energia. Le responsabilità sono di chi “si arricchisce e specula – dice Bettini – incoraggiati e facilitati dallo Sblocca Italia varato recentemente dal governo Renzi e appoggiato con convinzione dal presidente uscente della Regione Toscana Enrico Rossi”.

Fiorenza Bettini

Il paesaggio toscano è un bene di tutti, l’ambiente non può essere il luogo della speculazione di pochi. Si tratta di una questione di buon senso, di umanità e gratitudine nei confronti della terra che abitiamo.

Invece a livello nazionale il decreto Sblocca Italia varato dal governo Renzi e convertito in legge a colpi di fiducia prevede: raddoppio delle estrazioni petrolifere, megastrutture e grandi opere dalla dubbia utilità, megainceneritori, privatizzazione dei servizi pubblici locali e dei beni comuni.

Anche in Toscana governa il partito del “No”, un governo che dice “No” alla strategia Rifiuti Zero e conserva il modello inquinante e distruttivo dell’incenerimento e, più in generale, dice “No” alla tutela del paesaggio e dell’ambiente.

Continua a leggere »

Comunicato Stampa – Presentazione del simbolo della lista SÌ – Toscana a Sinistra

Comunicato Stampa della lista Sì Toscana a Sinistra – Siena

Siena, 14 aprile 2015

lista-sì

Ieri, 13 aprile, si è tenuta anche a Siena la conferenza stampa per la presentazione del nuovo simbolo della lista SÌ – Toscana a Sinistra il progetto politico che candida Tommaso Fattori a Presidente della Regione Toscana.

Il simbolo che gli elettori troveranno sulla scheda elettorale è un grande Sì bianco su uno sfondo di un rosso variegato di tante sfumature, tante quante le ragioni dei Sì che la lista propone agli elettori. Sotto il Sì, più piccolo, il testo “Toscana a Sinistra” completa il logo.

La lista si propone quale alternativa del Sì al centralismo grigio della politica di Rossi: contro i tagli alla sanità, propone il Sì ad una sanità pubblica, non residuale e di qualità per tutti; contro l’impoverimento produttivo, propone il Sì ad un piano speciale per il lavoro in Toscana; contro l’impoverimento politico culturale, propone il Sì al rafforzamento della scuola pubblica e del diritto allo studio e il Sì alla trasparenza, contro i rapporti occulti fra lobby affaristiche e potere politico.

Continua a leggere »